Tutta Italia
Seguici su   


La rivoluzione Rosa del riso bio in Terre di Lomellina di Rosalia Caimo Duc


09-08-2023   |   Artigiani del Gusto in Italia

La rivoluzione Rosa del riso bio in Terre di Lomellina di Rosalia Caimo Duc

L'Italia che ilmangiaweb ama raccontare
Giovanni Mastroianni 

          

Oggi, a Candia Lomellina conoscerò la risocoltrice Rosalia Caimo Duc

         

L’azienda Agricola Terre di Lomellina, 80 ettari produce riso e, per le necessarie rotazioni, grano, farro, orzo, girasole e colza, fagioli borlotti, grano saraceno e loietto. La Lomellina è un’area lombarda dove sopravvivono zone acquisite dal demanio pubblico destinate alla riproduzione di uccelli tipici chiamate garzaie. L’azienda ha sede all’interno di una garzaia: la Garzaia Rinalda. 

 

 Rosalia Caimo Duc Risocoltrice Bio saluta gli amici de ilmangiaweb

 

L’agricoltura bio si può fare?

          

Giovanni mi ricordo che all’università nessuno osava parlarne: aprendo il discorso si veniva ostracizzati, considerati fricchettoni”, illusi e poco realisti; in pratica studenti che non sanno cos’è l’agricoltura. Il realismo da una parte e il sogno dall’altra. Questo era il mio stato. Il mio dilemma.

          

Proverò a darti una risposta sul campo. Ok andiamo a seminare il grano saraceno utilizzato per fare i Pizzoccheri, biscotti, la polenta taragna, poi ti parlerò di cosè e cosa vuol dire "Rotazione del campo"

 

 LA ROTAZIONE DEL CAMPO

           

Vedrai la mia piantagione infestata.....Biologico, il campo è seminato di Ribe e...

 

LA STRIGLIATURA

La rivoluzione Rosa del riso bio in Terre di Lomellina di Rosalia Caimo Duc

L'Italia che ilmangiaweb ama raccontare
Giovanni Mastroianni

Nessuno a scuola ti insegna niente che non rientri in un testo scolastico. Perciò armata di sfacciataggine, curiosità e voglia di capire nel 2005 cercavo un'azienda risicola che facesse veramente riso e cereali Bio quando ho sentii parlare delle Cascine Orsine. 

           

Alle Orsine ho conoscito Aldo Paravicini,"un Maestro" si è presentato semplicemente, cortese, disponibile e mi ha insegnato, più che con le parole con l’esempio: portandomi a vedere i campi biologici biodinamici di riso, di mais, di soia...

 

Questa risaia è stata coltivata a semina in asciutto, con un metodo (sono due i metodi) che si usa nel biologico: semina in asciutto, con l'insaminatrice del frumento e ad una profondità notevole sono stati posti i chicchi di riso poi è stata strigliata..

SEMINA IN ASCIUTTO

Toccai così con mano i risultati di questo metodo, che in quel momento, sul riso non faceva praticamente nessuno. 

           

Quindi nel 2006 passo al Biologico. 

Ritengo il Biologico un metodo di coltivazione rispettoso dell'ambiente, più bello e intelligente da fare perchè da anche delle soddisfazioni personali a livello agronomico, si ha che fare solo con una risposta ambientale derivante da una natura risilente e non da chimica e altre scemenze date dalla " rivoluzione verde"

 

IL SECONDO METODO "LA PACCIAMATURA VERDE"

In questo campo coltivo la varietà Antica "Rosa Marchetti", alettava prima della maturazione, cioè si piegava su se stessa, per cui era stata abbandonata...Il Rosa Marchetti è una varietà antica di riso semifino, simile al Vialone Nano, particolarmente pregiata e ricercata. È una pianta autoctona italiana scoperta negli anni Sessanta da Domenico Marchetti, agricoltore che individuò casualmente in uno dei suoi campi una varietà di riso nuova, compresa la varietà di riso Arborio..

Giovanni non smetto mai di informarmi nel 2015 faccio parte del gruppo di ricerca condotta sulla coltivazione del riso da Stefano Bocchi e, dal 2017 collaboro con Graziano Rossi (Scienze della terra e dell'ambiente di Pavia) sulla biodiversità delle risaie bio perchè nella MIA azienda è stata ritrovata la Marsilea quadrifolia quasi estinta.

         

Prima del 2006 la coltivazione delle risaioe la facevo con metodo convenzionale non in modo diretto a con ubìn contoterzista che faceva tutto soggetta a continui imput..bisogna coreggere la concimazione, bisogna correggere il diserbo, quindi un'agicoltura industriale, dove il suolo e un'inerte, violentato, e si concima, si riserba si fa tutto. Dal punto di vista professionale, passionale un tipo di agricoltura che non fa per me.

La rivoluzione Rosa del riso bio in Terre di Lomellina di Rosalia Caimo Duc

L'Italia che ilmangiaweb ama raccontare
Giovanni Mastroianni 

          

A chi vendo il mio prodotto? A gente che capisce che il riso è un alimento importante se è salubre...certo il mo riso in ogni raccolto è diverso dal precente ma la qualità è sempre alta.

Fare l'agricoltore è difficile devi avere tante competenze, amministrazione, gestionale, commerciale, burocratico, tecnico agronomico, meccanico elettrico, praticità, utilizzo e riparazione dei macchinari di cui devi avere una certa abilità a quidarli in tutte le situazioni e ne bio bisogna fare dei lavori in modo meticoloso. L'agricoltura biologica è bella perchè mette sempre in discussione tutte le cose, ogni anno le cose non sono mai uguali al precedente, bisogna essere informati su tutto, essere pratici, e nel biologico e più difficile...e quì subentra la passione, la risilienza...

 

Questa è la mia storia, la mia tradizione, il mio modo di concepire la Bio rivoluzione Rosa del riso, in Candia Lomellina di Pavia...

 Questo è il mio riso Bio

           

 RISO CARNAROLI BIO, RISO RIBE BIO, RISO ROSA MARHETTI BIO

          

COME CUCINARE IL MIO RISO BIO

 

STAFFETTA MAGICA

Un momento molto bello del reportage foto video intervista  è la "staffetta magica" dove Rosalia Caimo Duc riceve per mano di Giovanni i prodotti, in questo caso vinicoli della precende intervista, di Beatrice Gaudio vignaiola di Vignale Monferrato e Rosalia offre al prossimo visitatore, alcune confezioni del suo Riso Bio Terre di Lomellina 

          

 

SIAMO A CASA E' STEFANO PREPARA IL SUO PRIMO RISOTTO

Ingredienti: Riso Bio Rosa Marchetti di Rosalia Caimo Duc

Pistilli di Zafferano de Azienda Agricola Le Sinergie di Angera (VA)

Cipolla Rossa dolce di Breme De.Co. di Azienda Agricola Marco Aceti (PV)

          

Stefano presenta in vvideo

RISOTTO ROSA MARCHETTI AI PISTILLI DI ZAFFERANO E CIPOLLA DI BREME

 

Grazie Rosalia, ci hai regalato una magnfica esperienza ed una supenda giornata

 

L'Italia che ilmangiaweb ama raccontare

Giovanni Mastroianni