Tutta Italia
Seguici su   


Distilleria Revel Chion dal 1850 racconta la storia d'Italia a Chiaverano in 40°


25-10-2023   |   Artigiani del Gusto in Italia

Distilleria Revel Chion dal 1850, racconta la storia d'Italia a Chiaverano nel canavese, tra tradizione e passioni, in 40°...

L'Italia che ilmangiaweb ama raccontare

Giovanni Mastroianni

Il Canavese è una regione storico-geografica del Piemonte estesa tra la Serra di Ivrea, il Po, la Stura di Lanzo e le Alpi Graie, ossia il territorio compreso tra Torino e la Valle d'Aosta e, verso est, il Biellese e il Vercellese.

          

Territorio conosciuto per la coltivazione della vite e mi piace ricordare la cantina Ferrando di Ivrea per la produzione di Carema da uve nebbiolo canavese, da me intervistato e il Podere Macellio, la più antica cantina vinicola di Caluso produttrice di Erbaluce di Caluso, un vino bianco di notevole beva sapintemente qualificato nel rarissimo Erbaluce di Caluso passito entrambi D.O.C.G.; salumi e formaggi prodotti dal caseificio Nicoletta come la Robiola del chiussuma...c'è altro?

          

...Certo! C'è una delle più antiche distillerie del Piemonte che con le vinacce proposte dal territorio: Erbaluce di Caluso, Nebbiolo da Carema e Barbera Canavese ci ammalia con grappe decisamente notevoli...il suo nome?

 

Distilleria Revel Chion 1850

 

Alberto Carrara titolare della Dstilleria Revel Chion saluta gli amici de ilmangiaweb

Alla guida della Distilleria Revel Chion  dal 2021 Alberto Carrara e Roberto Cossavella, amici d'infanzia e compagni di scuola, accomunati dalla passione per i grandi vini, distillati di qualità e per un'amore sviscerale per il territorio, Chiaverano, in cui sono nati e vivono. Mossi da forte motivazione e sempre coadiuvati dal Maestro distillatore Alessandro Revel Chion e dal personale storico, come Luigia attenta e molto proffesionale e da nuovi collaboratori come Monica, magnetica ed eccellente comunicatrice, un vera perla; tutti puntano a garantire la continuità dell'eccellenza raggiunta nonchè la crescita aziendale con altre produzioni innovative, che avrò il piacere di conoscere attraverso il Maestro distillatore Alessandro Revel Chion, chiamato da me per l'occorrenza, Sandro o Sandrino...

          

La prerogativa aziendale "filosofia" resta immutata nel tempo. E la "filosofia" di impresa diventa un mantra:

"FARE BENE IL PROPRIO LAVORO CON FEDE E PASSIONE, RIGORE E UMILTA"

Alberto: rispettando la tradizione, ma anche con lo sguardo rivolto al futuro, che sono poi i valori portanti da sempre di questa antica distilleria, perchè ci rendiamo conto di avere in mano un tesoro di esperienza e cultura, da tramandare alle generazioni future.

          

Il presidente in carica della Distilleria Revel Chion 1850 è Alessandro Revel Chion, ed è e sarà la nostra risorsa da dove attingere quotidianamente dalla sua sorprendente fonte, conoscenza ed esperienza.

 

Alessandro Revel Chion ci presenta la storia della distilleria...con un'attenzione particolare ad una chiccha, datata 1960, tuttora presente nel catalogo, con veste originale, che ha dato una spinta notevole al successo aziendale, sia nel territorio locale....sia in Italia....

Quando si aveva l'abitudine di mettere il bottiglione della grappa a fine pasto sui tavoli dei ristoranti, Eugenio Revel Chion papà e lo zio Serafino propongono e sconvolgono il modo di bere la grappa. Arriva la:

GRAPPA DELLA SERRA RISERVA

Bene! Comincia il percorso di accurata conoscienza di come si fa la grappa in casa Revel Chion....

Vinacce rosse di Barbera, Nebbiolo, vinaccia bianca passita di Erbaluce di Caluso.

Ci troviamo nela zona di arrivo delle vinacce rosse e bianche conferite da piccole vinicole del canavese.

Alessandro: la spiegazione è la funizione di questo spazio dedicato alla cura delle vinacce è sintetizzato da questo semplice concetto: l'aspetto della raccolta della vinaccia e la conservazione è fondamentale per la produzione di una buona grappa... 

           

...anche il miglior distillatore non potrebbe fare...

Dopo aver sostatoin questa zona, le vinacce subiscono due passaggi, la prima è la distillazione, la seconda è la conservazione...

          

Partiamo dalla prima. Il tipo di alambicco..allora. Noi, Revel Chion quando abbiamo deciso di ammodernare la distilleria, nel 1977, abbiamo optato per un tipo di alambicco di tipo continuo....  

          

che consente di distillare il più velocemente possibile le vinacce che ci vengobo consegnate, proprio per migliorare la qualità. Un lungo tempo di conservazionenei silos va sempre a pregiudizio della qualità e della finezza della grappa...adesso seguimi che anche se non siamo in produzione, a livello teprico ti spiego meglio come funziona....

 

Giovanni vieni quà che ti faccio vedere la GRAPPA DISTILA' A CIAVRAN. Ciavran è in  dialetto Chiaverano è una grappa giovane pensata per un consumatore che già negli anni '60 amava centellinare, goccio per coccio in bocca, adesso si dice degustare, una grappa di alto grado, questa ne fa 50° di gradi, allora mio padre Eugenio per dare un tono commerciale e contraddistinguerla da altre, la chiamata con il nome del Paese in cui viene distillata, ancora oggi una grappa vincente, ha un colore cristallino, in bocca avverti la confettura, erba, frutta; una grappa di grande personalità, prodotta con vinacce rosse locali Barbera e nebbiolo...

 

          

Il prodotto principale della Distilleria Revel Chion è la grappa, chiaramente per stare su un mercato in continua evoluzione,....

Giovanni: Alessandro cos'è la FLEMMA?...

 

Distilleria Revel Chion dal 1850, racconta la storia d'Italia a Chiaverano nel canavese, tra tradizione e passioni, in 40°...

L'Italia che ilmangiaweb ama raccontare

Giovanni Mastroianni

Allora Giovanni siamo arrivati alla seconda fase del viaggio omerico della grappa.

INVECCHIAMENTO

          

Una volta prodotta la grappa una parte viene suddivisa nei vari serbatoi e una parte di questa grappa viene destinata all'invecchiamento che sotto vigilanza delle dogane e rimane chiuso a garanzia..usiamo botti grandi e piccole...

Giovanni ma!? Per quanto riguarda la grappa di Erbaluce passito che botti usate?

          

 Affinamento e invecchamento. Botti; quantità e tipologie

Nel 1964 un colpo di genio.

Un fatto casuale; attraverso la conoscenza dei proprietari della ditta di Cioccolato Peyrano di Torino leader allora, come oggi del settore dolciario, mio Padre e mio zio con la collaborazione dei maestri cioccolattiri,  inventarono il liquorino di cioccolato alla grappa. Una vera spinta commerciale, un colpo di genio che dopo 60 anni ancora ci dà molte soddisfazioni, tanto dìaver aumentato la proposta con l'inserimento anche di cioccolattino di qualità con grappa di passito di Erbaluce...C'è da dire che negli anni '60 con questo prodotto eravamo al posto giusto nel momento giusto.

           

Liquorino di cioccolato alla grappa della Serra Riserva

Queste interviste di foto e video sono un pò faticose e dopo un'ora e mezza avverto la stanchezza da parte di Alessandro e l'impazienza di Alberto a chiudere il cerchio.

Ma ci sono delle condotte da rispettare, la prima è che vorrei conoscere tutta la gamma della produzione distillatoria della Revel Chion 1850, compreso, perchè per me è un'attrazione fatale la vincitrice di svariati premi la Grappa di Erbaluce di Caluso Passito

           

Monica mi regala  il libro dedicato alla storia del Canavese, alla famigliaRevel Chion e alla nuova proprietà dal Titolo " Il Canavese e la distilleria Revel Chion Tradizione e Passioni" chiaramente ben accetto e autografato, brochure delle grappe e brochure dei nuovi prodotti per la miscelazione, ed etichette a completare anche su cartaceo la loro conoscenza.

          

Linea Vermouth rosso, Vermouth Dry e Verrmouth Bianco di Torino

           

 

Presentazione dei prodotti storici ed ancora in crescita di richiesta e della nuova linea "Decanter" con progettazione più accattivante, invecchiamenti più lunghi ed una qualità sorprendente

Distilleria Revel Chion dal 1850, racconta la storia d'Italia a Chiaverano nel canavese, tra tradizione e passioni, in 40°...

L'Italia che ilmangiaweb ama raccontare

Giovanni Mastroianni

           

Stò per vivere un momento Fantastico: inizia la degustazione delle grappe della Distilleria Revel Chion 1850

 

 Il Maestro distillatore Alessandro Revel Chion presenta e degusta in video la

 

Grappa monovitigno di Erbaluce di Caluso

GRAPPA GIOVANE

 

Tecnica di produzione: 

È ottenuta da vinacce di uve Erbaluce, vitigno originario del Canavese, distillate dopo un breve periodo di conservazione dopo la raccolta (10 giorni), in modo da cogliere nel momento ottimale i profumi e gli aromi caratteristici che si sviluppano nel corso della fermentazione.

Estrazione dall’alambicco a circa 80° alcool.  

La grappa di Erbaluce è fatta riposare in contenitori di acciaio inox per circa 6 mesi prima di essere ridotta di grado ed imbottigliata. Grado alcolico: 45% Vol.

          

Colore: cristallino

Profumo: intenso e franco (legato al tipo di vinaccia ed alla lavorazione delle uve in cantina)

Gusto: molto armonico e di notevolissima persistenza.

 

Degustazione grappa monovitigno Erbaluce di Caluso "Grappa Giovane"

 

Il Maestro distillatore Alessandro Revel Chion presenta e degusta in video la

 

Grappa della Serra Riserva

Tecnica di produzione:

È ottenuta da vinacce miste di uve Barbera, Nebbiolo ed Erbaluce, distillate dopo un breve periodo di conservazione dalla raccolta.
La selezione delle diverse partite di grappa è fatta riposare per almeno 6 mesi in vasche di acciaio prima di diluirla con acqua fino a 60° alcool per rallentare il processo di estrazione delle sostanze aromatiche del legno.

Estrazione dall’alambicco a circa 73° alcool

Segue un invecchiamento di circa 24 mesi in botti di rovere da 28 hl per poterla definire riserva. Grado alcolico: 42% Vol.

 

           

colore: dorato

Profumi: si evidenzia una nota quasi balsamica che si spegne su un fondo pregevole di legno

Gusto: suadente e morbida, delicata la nota amara che la rende austera, interessante l'equilibrio di frutta fresca e secca in una cornice di maturità ossidativa.

 

Degustazione Grappa della Serra Riserva  

 

Il Maestro distillatore Alessandro Revel Chion presenta e degusta in video la

Linea Decanter

Grappa di erbaluce di Caluso Passito

Tecnica di Produzione:

È ottenuta da vinacce di uve Erbaluce utilizzate per la produzione dell’omonimo vino Passito e distillate a fine mese di marzo appena terminata la vinificazione. La grappa di Erbaluce Passito si affina per almeno 6 mesi in barrique di legno d’acacia. 

Estrazione dall’alambicco a circa 70° alcool.

Riposa in vasca d’acciaio per amalgamare le sostanze aromatiche estratte dal legno. Grado alcolico: Alcol 40% Vol.

           

Colore: ambrato.

Profumo: intenso ed equilibrato.

Gusto: molto armonico e persistente. Leggermente secca alla fine.

Degustazione Grappa di Erbaluce di Caluso Passito

 

 E' IL MOMENTO DELLA STAFFETTA MAGICA:

Il titolare della Distilleria Revel Chion 1850 Alberto Carrara "riceve" per mano di Giovanni prodotti gastronomici offerti da aziende agricole visitate con "reportage di foto e video" 

Nel cestino delle sorprese Alberto trova prodotti di esclusiva produzione, vero artigianato gastronomico d'Italia.

Da Varese: le pesche sciroppate di Monate e la confettura di pesca di Monate azienda agricola "Le Selve"

Da Biella: Gallette di riso rosso integrale azienda agricola Carlo Beccaria

Da Pavia: Riso carnaroli "vero Pavase  azienda agricola Matteo Boni

Da Vercelli: Riso Biologico del Baraggia Sant'Andrea azienda agricola Stefania Goio

Da Vercelli: Riso Maratelli 1914 varietà storica azienda agricola Maratelli 1914

E Alberto a nome anche del socio Roberto  offre le sue splendide produzioni di grappa compresi i "buoni sempre" cioccolatini alla grappa

           

Si conclude un'esperienza fantastica. Essere presente in una distilleria storica che da poco ha cambiato assetto societario è, affascinante. Roberto, Monica, Luisa sono stati di una gentilezza squisita. La Distilleria Revel Chion 1850 nel cuore del Canavese nella località Chiaverano, forse tra i miglori borghi da me visitati, è da considersi un gioiello prezioso di alta qualità nell'arte artigianale della distillazione. 

Grazie....e alla prossima...a proposito la grappa di Erbaluce di Caluso passito è una chicca una vera rarità di eccelente bontà...

L'Italia che ilmangiaweb ama raccontare

 

Giovanni Mastroianni