Mi chiamo Paolo Poggio, sono un vignaiolo dei Colli Tortonesi e amo Brignano


07-06-2022   |   Maestri del Gusto

Paolo Poggio! I miei vini sono: il Derthona Timorasso e la Barbera dei Colli Tortonesi D.O.C

 

 Panoramica della Val Curone                               Dolci Colli Tortonesi

                         

 

 Strade di campagna                                               Vigneto storico di Timorasso

                           

  

Paolo Poggio Vignaiolo di Brignano, Val Curone, saluta gli amici de ilmangiaweb

 

L'Italia che ilmangiaweb ama raccontare

Giovanni Mastroianni

 

Paolo Poggio! I miei vini sono: il Derthona Timorasso e la Barbera dei Colli Tortonesi D.O.C

Vignaiolo Paolo Poggio                                   Relax

                 

Sono un vignaiolo dei Colli Tortonesi, abito nel comune di Brignano in provincia di Alessandria nota anche per il Salame del Giarolo, la mia azienda, adagiata sulle colline della Val Curone è a conduzione familiare, con me c'è mio figlio Matteo laureato in agraria, viticultura ed enologia e mia moglie Silvana

  Azienda agricola Paolo Poggio                     Matteo in cantina

                      

La mia azienda agricola comprende quindici ettari di terreni, di questi cinque coltivati a Vigneti di Timorasso, Barbera, in piccola parte Cortese e Croatina e poi coltivo frutta, in particolare mele di varietà antica per il consumo fresco e produco succhi di frutta 100% mela ma di quantità molto limitata e senza aggiunta di acqua, zuccheri e conservanti.

 

  Stark delicious                                              Golden Delicious

                                   

 

Pomella Genovese                                          Mantovana

                                  

DA QUESTO MOMENTO SI PARLA SOLO DI VINO

Giovanni vieni che ti porto a vedere il panorama di Brignano vista dal vigneto  Ronchetto innestato nei primi anni '90 con cui produco il  RONCHETTO Derthona Timorasso colline Tortonesi, ci vogliono 10 minuti col Pick up è in mezzo alla campagna, vale la pena, Brignano è un piccolo borgo, un gioiello incastonato nella Val Curone 

 Paolo Poggio in località Ronchetto e ci spiega... 

 

Dai Giovanni che torniamo in cantina, ti porto in mezzo a tutte le mie vigne che sono dietro casa. Cè la vigna della Barbera storica che ha 70 anni con la quale faccio il mio crù la Barbera DERIO dedicata a mio padre, la vigna Croatina con la quale faccio il PROSONE ,un'altro vigneto di Barbera degli anni '40 con il quale produco una Barbera giovane di pronta beva il  CAMPO la BA’.....  e altre cosine...

 

 La vigna è il suo regno, da uomo di campo è sempre a pulire, sistemare ...

                    

 

Paolo Poggio è un vignaiolo di poche parole ma di sostanza produce circa 20.000 bottiglie all'anno che lo rappresentano al meglio, vini di spessore, vini esaltati da un straordinaria struttura e profumi intensi epersistenti..

Questa insegna di legno realizzata dal fratello di Paolo in modo semplice e appesa alla parete di casa, mi fa capire tante cose.. 

Giovanni ti porto a visitare la mia cantina dove ti spieghero' come faccio il vino..

 

                     

Sono nato a Brignano è ho vissuto in questa casa da sempre, mio padre mi ha insegnato tutto e mi ha trasmesso la sua passione, la cantina è il posto dove giocavo e coltivavo le mie emozioni...le stesse che ho trasmesso a mio figlio Matteo

 

                      

TITOLO: L'ODISSEA DELL'UVA CHE DIVENTA VINO

Narratore Paolo Poggio vignaiolo di Brignano in Val Curone delle Colline Tortonesi

 

Giovanni è mezzogiorno ci mangiamo un piatto di spaghetti? Mia moglie li ha preparati con aglio, olio e peperncino  e ci beviamo il vino che ho dedicato alla nascita di Matteo,   TEO  ottenuto per il 90% circa da uve barbera e per la restante parte da bonarda e freisa, tutte prodotte da vigneti di oltre 30 anni.

 

 

 

Ti ringrazio Paolo sei molto gentile ma se mi siedo poi mi devo anche sdragliare, se sei daccordo direi di continuare e finire questo magnifico racconto...

Ok Giovanni allora entriamo in casa e conoscerai tutti i miei vini ma in particolare tre.. 

                  

Tra poco scopriremo i vini che il vignaiolo Paolo Poggio ci degustrà. Ci tengo fare una precisazione che Paolo sottolinerà nel corso dell'intervista. A pochi passi dalla sua cantina c'è un salumificio artigianale che produce il Salame Nobile del Giarolo, il negozio si chiama Corte di Brignano, era mia intenzione intervistare la padrona di casa ma c'era molta clientela ed ho rinunciato; alla prossima. Così ho scoperto che per realizzare il loro salame di altissima qualità, il vino rosso lo concede proprio la cantina di Paolo Poggio

                 

In ogni caso, sono entrato in negozio e sono riuscito a fare qualche foto al Salame Nobile del Giarolo e dalla salumeria un piccolo accenno alla preparazione di questo insaccato che lo rende molto ricercato e appetibile: 

La lunga ed accurata lavorazione artigianale inizia dalla mondatura a coltello delle carni che vengono private di tutte le parti nervose e tendinee.

Dopo una notte di riposo vengono macinate a grana grossa ed insaporite con sale, pepe, vino rosso e una delicata nota d'aglio. E' assolutamente esclusa l'aggiunta di qualunque altro tipo di carne o additivi quali latte in polvere e suoi derivati. Il resto spero si possa scoprire in futuro, oltretutto vengono lasciati stagionare in una stupenda cantina...

                 

OK PAOLO POGGIO DA IL VIA ALLA DEGUSTAZIONE CON PRESENTAZIONE DEI SUOI CAPOLAVORI CHE VERRANNO ABBINATI AL SALAME NOBILE DI BRIGNANO 

 

IL PRIMO A SCENDERE IN CAMPO NON PUO' CHE ESSERE IL... DERTHONA TIMORASSO VIGNA RONCHETTO

Il Derthona Timorasso Ronchetto è ottenuto da uve timorasso vinificate in purezza, simbolo della tradizione locale, questo vino bianco ben si presta ad una lunga maturazione. 

L'aspetto è brillante, dal color paglierino;
molto fine, intenso e netto all’olfatto, ove i sentori fruttati, floreali ed erbacei si amalgamano ad un leggero fumé e una garbata nota minerale;
fragrante, di buona struttura, fresco, sapido, morbido e persistente al palato.

Viene affinato in vasche di acciaio per almeno 11 mesi e per ulteriori 5 mesi in bottiglia.

 

DIRETTAMENTE DALLA VOCE DI PAOLO POGGIO: 

RONCHETTO DERTHONA TIMORASSO

CHIAMATO ANCHE SIMPATICAMENTE IL BAROLO BIANCO.

PAOLO POGGIO NELLA SCELTA DELLA SECONDA DEGUSTAZIONE SI PRESTA A PRESENTARE IL VINO ROSSO "PROSONE" DA UVE CROATINA IN PUREZZA. COSI' SI SPIEGA..

Ottenuto da uve croatina prodotte in un vigneto esposto a sud-est impiantato nel 1999.

E’ vinificato tradizionalmente, lasciando il mosto a contatto con la buccia per 10/15 giorni.

Presenta un colore rubino carico con ampi riflessi violacei;
risulta di buona finezza, intenso e pulito all’olfatto; gradevoli sono i sentori di frutta, sfumata confettura e il floreale della viola, con note verdi finali;
caldo, strutturato, morbido, leggermente tannico e secco al palato.

DIRETTAMENTE DALLA VOCE DI PAOLO POGGIO IL 

PROSONE DA CROATINA

 

 

PER FINIRE IL SUO CRU' DA BARBERA DELLE COLLINE TORTONESI: DERIO

Ottenuto da uve barbera prodotte da un vigneto di oltre 60 anni con esposizione a sud.

Il vino è elevato per almeno 12 mesi in botticelle di rovere e posto in commercio a 20 mesi dalla vendemmia.

Brillante alla vista, presenta un color rubino intenso dai riflessi granata;
all’olfatto maturo e consistente, con gradevoli sentori di sciroppo di piccoli frutti rossi che si amalgamano con note speziate ed evolute;
di ottima struttura, austero, complesso, dal garbato equilibrio e dalla lunga persistenza in bocca.

DIRETTAMENTE DALLA VOCE DI PAOLO POGGIO IL DERIO BARBERA  CRU'

 

 

SALUTI..Non penso di meritarmi così tanto.

La dedicata alla mia persona mi lusinga. 

A Giovanni da tutti i vignaioli delle Colline Tortonesi!

Paolo Poggio 

Il libro titola: Manualetto popolare del Viticoltore. 

anno 1898

Dedicato specialmente ai viticoltori delle colline Tortonesi

Prefazione a cura di Walter Massa

                 

 STAFFETTA MAGICA 

Paolo Poggio riceve dal Prosciuttificio Marco D'Oggiono della Brianza in provincia di Lecco il prosciutto crudo Marco D'oggiono Doce di 18 mesi Riserva e offre in omaggio tre suoi prestigiosi vini...La storia continua.

 

Grazie Paolo Poggio mi hai regalato una giornata stupenda e momenti unici.

L'Italia che ilmangiaweb ama racconatare

Giovanni Mastroianni